Bannerpiedipagina
Loghetto8
Loghetto8

Visita Chieti


facebook
instagram

VISITACHIETI

dettodavoi@visitachieti.it

vetrineteatine@visitachieti.it

Carrozzavipnoir

Torna su

personaggi

illustri

Uomini e donne illustri ai quali Chieti ha dato i natali, o che hanno incrociato la propria storia e la propria vita con quella della città.

Mons. Giuseppe Venturi.

Una storia teatina.

di Raffaele Bigi

 

"Ho parlato più volte del ruolo di mons. Venturi durante l'occupazione tedesca del 1943/44. Oggi riporterò questa lettera gentilmente fornitami dal sig. Camillo Faggiotto, nipote diretto ed unico erede del comm. Amedeo Faggiotto, che assieme al dr. Mario Castellani coadiuvò mons. Giuseppe Venturi per il riconoscimento di "Chieti Città aperta".

Per non dimenticare!"

 

MonsVenturi

Mons. Giuseppe Venturi

ferdinando galiani

FotoFerdinandoGalliani

di Marino Valentini

 

Del teatino Ferdinando Galiani, sappiamo che era un filosofo e soprattutto economista che scrisse un trattato sulla moneta, le cui teorie sono ancora attuali e sappiamo pure che a circa trent'anni venne inviato a Parigi come segretario dell'ambasciata napoletana in Francia. 

 

Ferdinando Galliani

costantino barbella

di Raffaele Bigi

 

Costantino Barbella è nato a Chieti il 31 gennaio del 1852 ed è morto a Roma il 5 dicembre del 1925. Fu disegnatore e scultore, prevalentemente in terracotta; da giovane si era distinto nel disegnare e scolpire piccole figure da presepe che gli portarono la notorietà. I suoi bozzetti, le sue figure, i suoi gruppi, i suoi busti raffigurano prevalentemente personaggi del mondo contadino con i tipici abiti del tempo.

 

Barbella

francesco verlengia

di Raffaele Bigi

 

(1890-1964) fu studioso di tradizioni abruzzesi, di archeologia, di storia, d'arte; pubblicò 250 volumi e articoli sull'arte, sulle tradizioni popolari, sulla storia della sua regione, l’Abruzzo, cogliendone "il profumo spirituale". Insegnò Storia dell'Arte al Liceo Classico "G.B. Vico" di Chieti; a lui si devono importanti raccolte di documenti e la fondazione della Rivista Abruzzese.

 

FrancescoVerlengia

donato teodoro

di Raffaele Bigi

 

Pittore chietino prolifico, vissuto tra il 1699 e il 1779, conobbe Luciano De Majo, allievo di Solimena, e fu influenzato da Gerolamo Cenatiempo, il quale contribuì a diffondere i modi del suo maestro Luca Giordano in Abruzzo.

 

FILIPPO VALIGNANI

di Raffaele Bigi

 

Valoroso capitano di re Roberto d'Angiò, fu nominato prima Luogotenente delle Calabrie e poi Maestro di Campo.​

 

colantonio valignani

di Raffaele Bigi

 

Nacque a Chieti nel 1414 e fu eletto vescovo per volontà dei cittadini di Chieti.

Rimase in carica dal 1445 al 1488, fino al sopraggiungere della morte.

PADRE ALESSANDRO VALIGNANI

di Raffaele Bigi

 

Frate missionario. Nato a Chieti nel 1539 e morto a Macao, Cina, nel 1606. Figlio di Giambattista e di Isabella del Sangro.

niccolò toppi

Niccolò Toppi si dedicò come storico alle ricerche archivistiche e fu autore di opere giuridiche e storiche di grande importanza.

anton giulio majano



Nacque a Chieti il 5 luglio del 1912, da Odoardo e da Agata Maraschini.

Compì parte degli studi a Roma, quindi frequentò l'Accademia militare di Modena, dove divenne ufficiale di cavalleria; si laureò in scienze politiche.

AntonGiulioMajano73

sergio marchionne

(Chieti, 17 giugno 1952 – Zurigo, 25 luglio 2018).

È stato un dirigente d'azienda italiano naturalizzato canadese.

È noto a livello internazionale per aver guidato il profondo rinnovamento della FIAT.

440px-SergioMarchionne

luciano odorisio

 

 

Luciano Odorisio nasce a Chieti. Giovanissimo, parte per Roma, dove si forma professionalmente. Scrive inizialmente anche per diversi sceneggiatori e aiuto-regista di​ fama.

220px-Odorisio

monica bacelli

 

 

Nata a Chieti, si diploma con Donato Martorella e Maria Vittoria Romano  nel Conservatorio di Pescara.

MONICABACELLI
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder